lunedì 23 gennaio 2012

Polpettine di pollo in crosta di mandorle











ingredienti:

1 quarto di petto di pollo
100 gr parmigiano grattato
mezzo panino ammorbidito nel latte
1 bel mazzetto di basilico fresco
2 uova
sale e pepe qb
100 gr di mardorle bianche tostate e tritate grossolanamente
olio x friggere


 Io ho usato il bimbi
;Ho messo la carne, il basilico e ho fatto tritare per sminuzzare il tutto.
Ho aggiunto uova, sale e pepe, il formaggio e il panino e ho impastato il tutto, deve risultare un impasto ne troppo duro ne troppo morbido.
Si formano delle polpettine della grandezza di una noce e si rotolano nella granella di mandorle
Si friggono in olio profondo. Ottime sia calde che fredde.

Tiramisu' Cilentano





Ingredienti:

1 pacco di savoiardi (x chi non se li fa da sè)
250 gr. di mascarpone
250 gr di ricotta di bufala
250 gr di panna montata
4 tuorli
1 uovo intero
300 gr di zucchero
Caffe' qb.
cacao amaro qb.



1) Prima di tutto pastorizzo le uova in questo modo:
2) prendo meta' dello zucchero con meno di un cucchiaio di acqua e lo sciolgo in un pentolino sul gas, lo porto a 121°:

3) avvio il kenwood e inizio a montare le uova, mentre gira velocemente unisco a filo lo zucchero che ho portato a 121°. Continuo a montare fino a che sono belli gonfi.

4) A parte lavoro con le fruste il mascarpone con lo zucchero restante, aggiungo la ricotta setacciata e mescolo, unisco il composto di uova montato mescolando per amalgamare bene.

5) In fine unisco la panna montata delicatamente per non smontare il composto

6)Assemblo il dolce in una pirofila rettangolare di vetro trasparente.

7)Sotto stendo un po' di crema e adagio sopra i savoiardi bagnati nel caffe' leggermente zuccherato.

8) bisogna alternare uno strato di savoiardi con uno di crema.

9) Terminare con uno strato di crema quindi spolverare con abbondante cacao amaro (usare un colino)

Spaghetti col sughetto allo scorfano





 1) Soffriggere in un tegame uno spicchio d'aglio in poco olio evo, aggiungere qualche oliva nera di Gaeta e unire il pesce pulito dalle interiora, squame ecc.
2) Sfumare con un po' di vino bianco, quindi aggiungere i pomodorini datterini pelati , aggiustare di sale e pepe e di prezzemolo finemente tritato.
3) Terminata la cottura, tirar fuori il pesce dal sughetto e eliminare tutte le spine.
4) il sugo va setacciato per evitare che ci siano spine.
5) la polpa pulita dalle spine va unita al sughetto.
6) testa invece va frullata e cio' che se ottiene va unito anch'esso al sugo.
7) Lessare a parte la pasta al dente unendola direttamente nella padella col sughetto.
8) Spadellarla a fuoco vivace aggiungendo prezzemolo fresco tritato finemente.

Salmone in crosta di patate


Occorrono:

tranci di salmone fresco
patate
1 cipolla piccola bianca
qualche bacca di ginepro
1 rametto di rosmarino
timo fresco
sale e pepe qb
olio evo qb.
poco vino bianco e acqua qb

1) Affettare le patate con l'utensile apposta, devono essere sottili.
2) irrorare con poco olio una teglia antiaderente
3) Adagiare le fettine di patate e spolverarle con un po' degli odori sminuzzati finemente, sale qb.
4) Appoggiare sopra le patate i tranci di salmone, dandogli un po' di distanza l'uno dall'altro.
5) Mettere sul salmone Sale e pepe qb, un filino di olio e ricoprire i tranci di fettine di patate.
6) aggiungere ancora gli odori sminuzzati e la cipolla rossa affettata molto sottilmente, un filo d'olio e sale qb.
7) in fine aggiungere in parti uguali acqua e vino a livello dello strato di patate sottostante.
8) Mettere in forno la teglia coperta da carta alluminio e far cuocere a 200° per 15 minuti circa in forno preriscaldato, dopo cio' togliere la carta alluminio e continuare la cottura altri 15 minuti circa.
Le patate devono essere dorate

Spaghetti ai friarielli Cilentani


un primo piatto veloce veloce con peperoni friggitelli.

Nel frattempo che la pentola per la pasta bolle:

1) si soffrigge uno spicchio d'aglio (che dopo eliminiamo) in poco olio evo.
2) si aggiungono 7/8 pomodorini datterini a pezzi e si fano appassire per pochi minuti, quindi si aggiungono i peperoni friggitelli fritti precedentemente,  del basilico spezzettato fresco. si aggiusta di sale e pepe.
3) si fa cuocere per 5 minuti circa
4) a parte si scolano gli spaghetti al dente e si spadellano insieme ai peperoni, spolverando di parmigiano
5) Si servono solverati di basilico spezzettato fresco e scaglie di ricotta di capra semi-stagionata

Consiglio: ho un'altra versione meno leggera, i peperoni a listarelle vanno prima fritti e poi ripassati con un po' di pomodorino.

Spaghetti e ciambotta Cilentana


Un primo piatto svelto e gustoso, un piatto dai colori, profumi e sapori estivi!

1) In una padella capiente(tipo wok) si soffrigge l'aglio intero (che poi va eliminato) con un filo d'olio, mezza cipolla tagliata sottile e qualche foglia di basilico spezzettato.
2) si aggiungono tagliati a cubetti 4/5 pomodorini datterini e si fanno appassire.
3) si fanno listarelle un peperone giallo e uno rosso e si aggiungono ai pomodorini, si aggiusta di sale e si fa cuocere per 10 minuti circa.
4) a parte si taglia una melanzana o due a bastoncino e si frigge, si scola su carta assorbente.
5) Quando i peperoni sono cotti, si aggiunge la melanzana fritta, si mescola e si spegne il fuoco, si spolvera il tutto di basilico spezzettato fresco.
6) A parte si cuoce la pasta al dente e un momento prima di scolarla si riaccende il fuoco sotto la padella.
 Condire la pasta con la ciambotta spadellando aggiungendo del parmigiano e quadrotti di provola affumicata